Stato

13 – Istantanee di una felicità a termine (1)

Fa molto caldo a Bologna. E’ normale d’estate. L’aria ristagna, l’umidità risale dai canali sotterranei e il terreno bolle, per la mancanza di verde, tra le vie strette. E’ una giornata d’inferno, una delle tante di questa terra.

Nel cuore della notte aspetto il lunedì sdraiata su un letto. La finestra spalancata a cercare di far circolare un po’ d’aria mi lascia intravedere il cielo, tra le case. Con gli occhi socchiusi, tengo per mano la mia felicità che – affianco a me – dorme e sogna, con respiro leggero.

Poi scoppia il temporale e i lampi, come fuochi d’artificio improvvisati,  illuminano i tetti.

Se tutte le stelle del mondo
a un certo momento
venissero giu’
tutta una serie di astri
di polvere bianca scaricata dal cielo
ma il cielo senza i suoi occhi
non brillerebbe piu’

(Lucio Dalla – Felicità)

Annunci